3 – Tempo di gioco

La gara consiste in 3 periodi di 8 minuti ciascuno.

Il primo tempo inizia con la palla a due.

Al termine di ciascuno dei tre tempi si effettueranno 12 tiri dalle 12 posizioni segnate sul campo (un tiro per ciascun giocatore, uno per l’allenatore e uno per l’accompagnatore). Il tempo massimo per eseguire i 12 tiri è di 1 minuto.

Il punteggio totalizzato durante questi tiri viene sommato, in tempo reale, a quello realizzato nel rispettivo periodo di gioco.

Le due squadre effettueranno i tiri contemporaneamente.

(I 10 giocatori si disporranno nelle 10 posizioni, con un pallone a testa, cinque nelle pos. 1-2-3-4-5 (tiro da 3 p.), quattro nelle pos. 6-7-8-9 (tiro da 4 p.), uno nella pos. 10 (tiro da 5 p.), allenatore nella pos. 11 e accompagnatore nella pos. 12 (tiro da 2 p.).

Nel secondo tempo le squadre cambieranno campo e anche in questo caso l’inizio del gioco verrà dato da una palla a due al centro del campo.

Nel secondo intervallo i giocatori, che già avevano invertito il campo, si scambieranno anche le posizioni del tiro, chi stava nelle postazioni 1-2-3-4-5 va in quelle successive 6-7-8-9-10; anche l’allenatore andrà nella pos. 12 e l’accompagnatore nella pos. 11. Le modalità sono identiche ai tiri del primo tempo.

Le posizioni in campo delle squadre nel terzo tempo verranno stabilite da un sorteggio e l’inizio verrà dato con la palla a due.

Alla fine del terzo tempo nell’ultima gara dei tiri le posizioni verranno scelte dai giocatori.

L’esito della partita verrà stabilito dalla somma dei punti realizzati nei tre tempi da 8 minuti e dalle tre gare di tiro.

FALLI PERSONALI – Il numero massimo di falli per singolo giocatore sarà di 4 (quattro).

FALLI DI SQUADRA – Una squadra è in situazione di penalità per falli (bonus di squadra esaurito) quando avrà commesso 3 falli di squadra in un periodo. Verrà assegnato 1 punto alla squadra avversaria per ogni fallo commesso successivamente, mentre la palla resterà in possesso della squadra che ha subìto il fallo.

FALLO ANTISPORTIVO2 punti e il possesso di palla alla squadra che ha subìto il fallo.

 

N.B. – Ogni palla trattenuta verrà sancita con un salto a due nel cerchio del centrocampo tra i due contendenti.